Altri Servizi alle Imprese

 

MYSTERYAUDIT (SHOPPER, GUEST, CALL, PUBLIC)

Il Mystery Audit permette all'azienda di individuare i punti di forza e debolezza dei propri prodotti/servizi, in quanto viene utilizzato personale esterno ed anonimo, che si reca presso l'azienda per valutare il livello reso al cliente.

Trattandosi di verifica delle performance delle organizzazioni, le aziende possono intervenire sulle aree di criticità emerse e mettere in atto delle azioni di miglioramento come la formazione per il proprio personale.

Mystery Shopper presso negozi franchising, punti ristoro, produttori/distributori di prodotto.

Mystery Guest presso aziende del settore alberghiero, ristoranti, settore trasporti.

Mistery Call presso Call Center.

Mystery Public presso scuole, pubblica amministrazione.

 

INDAGINI DI MERCATO (VALUTAZIONE SODDISFAZIONE CLIENTI)

  • - Identificazione dei fattori da esplorare
  • - Definizione delle metrica di rilevazione delle opinioni e valutazioni del cliente-utente
  • - Composizione del campione statistico di indagine
  • - Rilevazione
  • - Elaborazione ed utilizzo dei risultati della rilevazione

 

VALIDAZIONE DELLA PROGETTAZIONE IN AMBITO COGENTE (D. Lgs. n° 50/2016 – Nuovo Codice degli Appalti)

ll nuovo Codice degli Appalti prevede come obbligatoria da parte delle Stazioni Appaltanti Pubbliche la Verifica della Progettazione ai fini della Validazione.

Tale attività può essere svolta dagli Organismi Professionali se certificati ai sensi della Norma UNI EN ISO 9001:2015, per opere di valore inferiore a 20 milioni di euro, per la specifica attività di verifica, e, per opere uguali o superiori ai 20 milioni di euro, se accreditati ai sensi della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17020:2012 presso Accredia.

Qluce s.r.l. si pone come promotore delle nuove prospettive professionali presenti per gli Ingegneri e come ente di formazione ed esecuzione di tali attività.

Sono interessati: RUP, Organismi Ispettivi, liberi professionisti, Società di Ingegneria

 

VERIFICHE PERIODICHE IMPIANTI DI MESSA A TERRA

Il datore di lavoro deve garantire la sicurezza dell'ambiente di lavoro, quindi è tenuto a richiedere la verifica periodica degli impianti elettrici di messa a terra, dei dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche e degli impianti elettrici installati in luoghi con pericolo di esplosione (D.P.R. 462/01); egli è infatti tenuto a possedere il verbale di verifica rilasciato dall'Organismo di Ispezione abilitato dal Ministero dello Sviluppo Economico (in alternativa all'ASL/ARPA), in modo da poterlo esibire in caso di controllo da parte degli Enti preposti.

La nostra società partner è Organismo d'Ispezione di tipo A, regolarmente abilitata dal Ministero ad effettuare le verifiche periodiche e straordinarie sugli impianti elettrici richiamate nel D.P.R. 462/01:

  • Installazioni e dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche;
  • impianti di messa a terra di impianti alimentati fino a 1000 V;
  • impianti di messa a terra di impianti alimentati oltre i 1000 V;
  • impianti elettrici installati in luoghi di lavoro con pericolo di esplosione.

Periodicità delle verifiche:

  • 2 ANNI per tutti gli impianti elettrici a servizio di:
  • - Ambienti a maggior rischio in caso di incendio:

attività produttive di qualsiasi settore e genere soggette al controllo e rilascio del CPI da parte dei Vigili del Fuoco, attività a rischi specifici ad esempio locali di pubblico spettacolo e di intrattenimento, alberghi, pensioni, autorimesse, ospedali, comuni, biblioteche, musei, gallerie, case di risposo per anziani, scuole, supermercati, centri commerciali, depositi, magazzini, etc.

  • - Luoghi con pericolo di esplosione:

sono così definiti gli ambienti nei quali avviene la lavorazione, il convogliamento, la manipolazione o il deposito di materiali esplosivi, fluidi/polveri infiammabili.

  • - Cantieri edili:

sono luoghi in cui vi siano impianti elettrici temporanei per lavori di costruzione di nuovi edifici; opere di ristrutturazione, manutenzione, trasformazione, ampliamento o demolizione di edifici esistenti, lavori di movimentazione terra e cave.

  • - Locali adibiti ad uso medico:

sono gli ambienti destinati per scopi diagnostici, terapeutici, chirurgici, di sorveglianza o di riabilitazione, inclusi i trattamenti estetici.

  • 5 ANNI per tutti gli altri casi.

Il tempo di periodicità si considera iniziare dall'ultimazione del nuovo impianto o dal rifacimento completo (dichiarazione dell'impresa installatrice).

 
free poker
Qluce S.r.l. - Via Caduti di Nassiryia, 177 - 75100 Matera (MT) - cel: 329.5312222 - e-mail: info@qluce.it
Copyright © 2011 Qluce S.r.l. All Rights Reserved. Webmaster Qluce.it